Firma nelle foto

Per accontentare la richiesta di un utente, oggi ho preparato una guida per inserire la propria firma all’interno di una foto mediante l’utilizzo di Adobe Photoshop.
Talvolta ci si rende conto di quanto le proprie foto siano “rubabili” in internet ed apporre un Watermark (un marchio) può essere un valido strumento per impedire (o quantomeno ostacolare) questo fenomeno. Tramite la tecnica del timbro clone è infatti possibile rimuovere un Watermark, ma è una cosa molto complessa.. quindi difficilmente qualche utente sarebbe disposto a cimentarvisi.

 

Passo 1:

Per prima cosa apriamo la fotografia su cui vogliamo imprimere il nostro marchio e selezioniamo sulla menù di sinistra il pulsante “Strumento Testo Orizzontale“. Graficamente è la 16° icona a partire dall’alto, alternativamente il tasto rapido da tastiera è la “T”.

Passo 2:

Ora tracciate un riquadro abbastanza grande all’interno della foto. Quel box che creerete conterrà il testo. Non preoccupatevi della posizione, mettetelo ovunque. Personalmente preferisco metterlo al centro della foto per poi spostarlo.

Una volta tracciato il rettangolo, potete scrivervi all’interno il testo che preferite.
Modificare gli attributi è semplicissimo: sulla barra in alto appariranno i font, le dimensioni (espresse in pt) e il colore. Il mio consiglio è quello di scrivere quello che volete, poi evidenziare tutto col il cursore del mouse e cliccare sui vari font e dimensioni per vedere le modifiche visivamente sul testo.

Badate che la dimensione in pt varia sulla base della risoluzione della fotografia. Mi spiego meglio: se la fotografia è di piccole dimensioni (come può essere un Jpeg di una fotocamera compatta), vedrete il testo di una determinata grandezza (magari vi risulterà molto grande). Scrivendo lo stesso testo, con le stesse dimensioni, su un file di una fotocamera con una risoluzione superiore (come una reflex), vedrete quella scritta diventare molto più piccola. Questo perchè se la risoluzione di una fotografia aumenta, aumentano le dimensioni in pixel.

Un po’ come succede per le icone del vostro sfondo di Windows. Selezionando una risoluzione bassa (tipo 800×600), appariranno delle icone gigantesche. Man mano che aumentate la risoluzione (1280 o 1920) vedrete le icone diventare sempre più piccole, perchè aumenteranno il numero di pixel all’interno di un dispositivo fisico (il monitor).

Passo 3:

Ora che avete scritto il testo che preferite, scelto font-colore-dimensione-ecc, non vi resta che posizionarlo dove meglio credete. Selezionate quindi lo strumento “Sposta“. Per farlo, cliccate sulla prima icona sul menù di sinistra, oppure selezionate il tasto rapido “V” da tastiera.

Assicuratevi di aver selezionato il livello corretto nella finestrella dei livelli (in basso a destra), dopo di che cliccate sul testo e trascinatelo dove preferite.

Ci tengo a ricordare che il testo è un livello a tutti gli effetti e segue le regole di tutti gli altri livelli di photoshop, ovvero viene coperto dai livelli precedenti e copre i livelli successivi. Per essere sicuri che il testo sia visualizzato correttamente, è necessario che il livello testo sia sempre il primo della lista. Se così non fosse non è un problema, basta selezionarlo dal riquadro livelli e trascinarlo con il mouse in prima posizione.

Se avrete seguito correttamente tutti i passaggi, dovreste avere più livelli. Per unire i livelli in uno solo, basta premere “ctrl+E” da tastiera. In questo modo, fonderete firma e foto in una sola immagine. Badate però che quest’operazione non è reversibile e che quindi è sempre meglio conservare una copia “pulita” della fotografia.

 

Un altro piccolo appunto. Se avete una grossa mole di foto su cui volete imprimere la vostra firma, è il caso salvare la firma in un file; in questo modo velocizzerete il tutto.

Basta aprire Photoshop e creare una nuova immagine con la combinazione di tasti “ctrl+n”. Vi apparirà una finestra con dei parametri selezionabili, premete semplicemente “invio”.

Selezionate nuovamente lo “Strumento Testo Orizzontale” come avete fatto in precedenza e fate di nuovo una firma all’interno di questa nuova immagine.

Salvate poi questo file come .Psd (il formato di Photoshop). Ogni qual volta avrete bisogno di apporre questa firma, vi basterà aprire questo file e fare un copia incolla sulla foto che volete marchiare.

 

Per qualunque dubbio o domanda, non esitate a scrivermi

Il tutorial che hai appena letto ti è stato utile? Questa è solo una delle tantissime cose che potrai imparare durante uno dei nostri Workshop di Photoshop. Sul sito vengono caricate guide semplici, per dare a tutti una piccola infarinatura, ma il bello viene in aula. Visita la pagina Workshop Photoshop per argomenti, orari e costi.