I livelli su Photoshop

Questo tutorial ha l’intenzionalità di introdurre i lettori al mondo dei Livelli (o Layers) su Photoshop. Inizierei col dire che il termine “Livelli” è un po’ improprio e non rende bene l’idea di cosa si stia parlando. Un termine più appropriato potrebbe essere “strati”. Quando la Adobe tradusse Photoshop dall’inglese all’italiano commise un errore, le due opzioni “Layers” e “Levels” sono state tradotte entrambe come “Livelli”.. questo crea non poca confusione, soprattutto per chi è alle prime armi. Proprio per questo preferisco parlare di strati (maggiori informazioni riguardanti la traduzione inglese/italiano le potete trovare QUI).

I livelli sono un’opzione fondamentale per chiunque voglia adoperare Photoshop. Ci permettono infatti di suddividere l’immagine in più zone/strati e quindi di lavorare ad hoc per ogni singola parte. Sono un argomento talmente vasto che non potrò che fare una breve introduzione, ma spero che aiuti i neofiti e che sia uno spunto di approfondimento!

Dove sono e come si creano i Livelli / Layers

Il pannellino dei livelli lo potete trovare (di norma) nell’angolo in basso a destra del vostro schermo (come mostrato in figura), nel caso non ci fosse basta cliccare su “Finestra -> Livelli”, oppure selezionare il tasto rapido da tastiera F7.

Per creare un livello ci sono molti modi. Per averne uno vuoto si clicca sull’icona “Crea un nuovo Livello” in basso a destra, vicino all’icona del cestino (è un icona molto piccina).
Se invece vogliamo creare un nuovo livello da una selezione, dobbiamo scontornare quella selezione.

Poniamo l’esempio che io voglia creare un livello con i due bambini che corrono, in modo da regolare il contrasto e i colori solo per loro. Prima di tutto devo selezionarli. Clicco sullo strumento “Bacchetta Magica” (4° icona sulla barra degli strumenti a sinistra, oppure tasto rapido “W”) e vado a creare un contorno dei bambini. Tenete presente che cliccando con il tasto sinistro del mouse effettuo la selezione e cliccando ALT+tasto sinistro del mouse, si effettua la deselezione. In questo modo anche se si sgarrasse, si può deselezionare ciò che non serve.

Una volta fatto il nostro contorno, possiamo cliccare con il tasto destro del mouse su un qualunque punto dello schermo e selezionare “Crea Livello copiato” (ricordatevi che quel menu a tendina apparirà solo se lo strumento “Bacchetta Magica” sarà ancora selezionata; se per caso doveste selezionare un altro strumento per errore, non vi apparirà lo stesso menu a tendina).

Il risultato dovrebbe essere all’incirca come quello mostrato in figura. Abbiamo quindi un nuovo Livello / Layer con la nostra selezione.
Per visualizzare solo la nostra nuova selezione basta nascondere gli altri Livelli, cliccando sugli occhietti nel pannellino Livelli.

Ricordate che Photoshop sovrappone i Livelli dall’alto verso il basso, come fosse una pila, quindi è necessario che i bambini siano SOPRA lo sfondo.

Ora effettuare delle regolazioni solo su di loro è semplicissimo, basta tenere selezionato il loro livello nel pannellino in basso a destra ed iniziare a lavorare. Potete fare tutto ciò che volete, modificare i colori, aumentare il contrasto, luminosità, riduzione del rumore.. tutto!

Spero di essere stato chiaro e di aver fornito uno spunto abbastanza semplice a questo strumento davvero fenomenale! Chiuderei dicendo che la selezione del livello può essere effettuata in molti modi (penna, lazo, ecc..) ma che per semplicità del tutorial ho adoperato volutamente solo la bacchetta magica.

Per qualsiasi info, contattatemi!

Il tutorial che hai appena letto ti è stato utile? Questa è solo una delle tantissime cose che potrai imparare durante uno dei nostri Workshop di Photoshop. Sul sito vengono caricate guide semplici, per dare a tutti una piccola infarinatura, ma il bello viene in aula. Visita la pagina Workshop Photoshop per argomenti, orari e costi.